Commenti

Potete usare questa pagina per lasciare commenti, suggerimenti, o segnalare errori (se l’errore è in un esercizio, per favore riportate il testo latino della frase proposta).

11 risposte a “Commenti”

  1. Grazie mille per aver messo a disposizione di tutti questo corso, utilissimo per chi, come me, non ha modo di confrontarsi con un docente. Personalmente sto utilizzando gli esercizi e trovo efficace lo strumento di correzione con il quale posso capire che argomenti devo consolidare. Non essendo in grado di segnalare errori linguistici, ho solo potuto constatare che mancano due esercizi , dei quali pero non ho preso nota durante lo svolgimento , le faro sapere se riuscirò a ritornare indietro. Pensa di inserire qualche brano di opere classiche( Eneide, Fedra,…) per poter esercitare la traduzione ? Grazie mille per la disponibilità. Buona giornata Tavoni Maddalena

    1. Grazie a lei! Le sarei grato se mi facesse sapere quali esercizi mancano, rimedierò il prima possibile. Frasi da Virgilio e altri ‘grandi’ autori ci sono già, anche se spesso le ho semplificate per adattarle al livello di questo corso iniziale. Tra l’altro, vere e proprie frasi ‘d’autore’ che richiedono anche traduzioni un po’ sfumate e varie temo che siano inadatte a esercizi a correzione automatica.

  2. Gentilissimo professor Graverini,
    ho appena concluso il suo corso con soddisfazione.
    Volevo ringraziarla per il lavoro fatto e chiederle sfacciatamente un nuovo livello sul congiuntivo.
    Grazie ancora
    Chiara Minoli

  3. Grazie per il suo interesse! Prima o poi aggiungerò un livello sul congiuntivo, ma queste cose richiedono un grosso investimento di tempo che al momento non ho, e temo sarà molto più poi che prima.

  4. Dottor Graverini,
    ho fatto il Liceo Classico una cinquantina di anni fa (!) e poi, preso da studi scientifici, ho trascurato il latino pentendomene poi amaramente. Oggi il Suo corso mi dà l’opportunità di riprendere questa bella lingua in modo anche divertente!
    Grazie
    Roberto Bona

  5. Buonasera,

    In uno degli esercizi sul test finale del vocativo e ablativo, ho trovato qualcosa che penso essere un errore. Ovviamente non essendo io conoscitore del latino, posso solo immaginare che sia così.

    “Marce mi, amicitia tua gaudeo,” viene tradotto come “Marco mio, mia figlia si rallegra della tua amicizia”. Nella mia ignoranza invece, mi verrebbe da tradurre così: Marco mio, io mi rallegro della tua amicizia.
    Un altro esercizio di questo test aveva un problema simile, ma non ho tenuto traccia della cosa.

  6. Grazie a lei per la celere risposta e per il lavoro che ha svolto per tutti gli interessati, peraltro senza richiesta di alcun compenso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *